Noleggio van Torino – Caratteristiche e restrizioni per neopatentati

Avete mai pensato al noleggio di van a Torino per i neopatentati, magari per comodità o perché non potete permettervi l’acquisto di un’auto. Cerchiamo quindi di capire meglio quali sono le caratteristiche e le restrizioni di questo servizio.

I neopatentati

I neopatentati sono quelle figure che hanno conseguito da poco la patente di guida, solitamente quella del tipo B. Questa licenza permette di condurre veicoli come macchine, van e piccoli caravan per una capienza massima di 8 posti. Inoltre da la possibilità di portare anche autocarri fino ad una portata di 3,5 tonnellate. Lo status di neopatentato dura tre anni dopo i superamento dell’esame della patente.
Le restrizioni per i neopatentati sono anche sulla potenza dell’autovettura che si può condurre, infatti:

  • la macchina può avere una potenza massima di 70 kW
  • un motore da non più di 95 cavalli,
  • e rapporto peso/potenza non può superare i 55 kW per tonnellata

Anche per quanto riguarda il tasso alcolemico nel sangue la tolleranza nei confronti dei neo patentati è zero. Infatti devono essere trovati con un tasso alcolemico pari a zero per essere considerati ancora in grado di guidare. La soluzione migliore può essere quindi quella del noleggio van a Torino a lungo termine. Se cercate una vettura a noleggio a Torino potete rivolgervi all’Autonoleggio Maggiora dove troverete una vasta scelta di veicoli come furgoni, van e minibus, anche a lungo termine. Grazie ai consigli e alla professionalità dei loro addetti troverete una vettura compatibile con le esigenze del neopatentato. Inoltre, con le norme vigenti, mettere in mano ad un ragazzo una macchina nuovissima e acquistata da poco con il rischio di un malfunzionamento o di un incidente è un azzardo. Per evitare queste situazioni una buona soluzione può appunto essere ricorrere al noleggio di van a Torino.

I vantaggi

Il noleggio di van a Torino, anche a lungo termine, può essere una buona soluzione sia in termini di costi, che di sicurezza personale, soprattutto per i neopatentati. Innanzitutto, un noleggio di questo tipo può durare un minimo di 24 mesi, e può essere anche rinnovato. Infatti allo scadere del contratto di noleggio potrete scegliere se proseguire con quella stessa vettura oppure di cambiarla.
Le possibilità di continuazione del contratto di noleggio di van a Torino sono molte. Se si sceglie di cambiare vettura vi basterà firmare la liberatoria per rilasciare la vettura, e il contratto di noleggio della macchina nuova. Invece se non si è più soddisfatti del servizio si può semplicemente chiudere il contratto.
Dal punto di vista dell’impatto economico, l’acquisto di un veicolo comporta una grossa spesa, mentre il noleggio di van a Torino consente una pianificazione delle spese. I servizi sono compresi in un unico canone mensile fisso, calcolato sul reale utilizzo del veicolo, che consente una pianificazione certa delle spese. Infatti il canone è fisso e predefinito e include:

  • la manutenzione ordinaria
  • quella straordinaria
  • la sostituzione delle gomme estive ed invernali
  • le assicurazioni
  • il bollo
  • il soccorso stradale e autostradale 24 ore su 24

Conclusioni

Per concludere dobbiamo ricordare che il noleggio van a Torino, anche quello a lungo termine, non è un finanziamento. Quindi non comporta nessun impegno per la vendita dell’usato.
Quando si è proprietari di un mezzo, infatti, nel momento in cui si decide di cambiarlo, è necessario occuparsi della sua rivendita. Con il noleggio sarà invece la società a farsi carico di questo onere, liberando il cliente dall’incombenza di dover locare una macchina inevitabilmente vecchia e quindi passibile di una discreta svalutazione sul mercato.